intelligent location

Bandi e Gare

Avviso per l’individuazione di società Interessate all’acquisto di un lotto fondiario
nel “PIP4 di completamento” Sito in Nichelino (TO)

Con riferimento alla procedura di cui all’oggetto, dalla quale è risultato quale aggiudicatario provvisorio e unico offerente la società SCAM s.r.l., con un’offerta di Euro 129.001,00, si comunica che la SVILUPPO INVESTIMENTI TERRITORIO s.r.l. ha confermato l’esito dell’aggiudicazione provvisoria, individuando, con specifica determina dell’Amministratore Unico, la medesima azienda quale soggetto aggiudicatario definitivo, accettando l’offerta di Euro 129.001,00.

* * *

SVILUPPO INVESTIMENTI TERRITORIO s.r.l., nell’ambito delle procedure già attivate per l’individuazione di società interessate ad insediarsi nell’area industriale “PIP 4”, corso Vittime del Lavoro – Nichelino (TO), ha ricevuto un’offerta relativa all’acquisto circa di 3.200 mq, al corrispettivo complessivo di euro € 129.000 oltre IVA. Tale offerta costituisce la base d’asta della presente procedura aperta di vendita. Le informazioni sul lotto (Planimetria catastale e descrizione dell’area) sono in calce.

Chiunque fosse interessato a proporre un’offerta economicamente migliorativa per Sviluppo Investimenti Territorio, riferita al presente lotto, è invitato a fare pervenire un’“Offerta vincolante” in aumento rispetto alla base d’asta, formulata sulla base delle Regole di Procedura (Allegato B) e del modello di Offerta vincolante allegato, entro le ore 12.00 del giorno 7 gennaio 2019. All’Offerta vincolante dovranno essere allegati i documenti, i contratti e, in genere, quanto richiesto dalle Regole di Procedura.

Tale Offerta dovrà pervenire a Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l., Corso Marche n.79, 10146 TORINO nel rispetto delle Regole di Procedura in busta chiusa recante la scritta «OFFERTA PER L’ACQUISTO DI UN LOTTO FONDIARIO NEL PIP4 DI NICHELINO», con modalità adeguate a consentire a Sviluppo Investimenti Territorio S.r.l. di rilasciare, al soggetto che la presenta, un’attestazione comprovante l’avvenuto ricevimento nel termine indicato negli orari dell’ufficio, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 16,30.

L’offerta dovrà essere irrevocabile. Verrà scelta l’Offerta vincolante che presenta l’offerta economica migliore. Si precisa che anche il soggetto che ha presentato l’offerta non sollecitata che ha dato avvio alla presente procedura dovrà partecipare alla presente procedura di vendita presentando un’Offerta vincolante.

Nel caso pervenga una sola Offerta vincolante, Sviluppo Investimenti Territorio S.r.l. si riserva la facoltà di negoziare direttamente con il soggetto che ha presentato la sola Offerta vincolante.

Il presente avviso non costituisce proposta contrattuale ma solo un invito a presentare Offerte vincolanti; Sviluppo Investimenti Territorio S.r.l. si riserva in ogni momento di interrompere la presente procedura e la conseguente negoziazione, decidendo di interrompere il processo di vendita o di procedere alla vendita con diverse modalità senza che ciò determini alcuna responsabilità neanche ai sensi degli art. 1337 e 1338 c.c.

Eventuali chiarimenti e informazioni concernenti il presente avviso e il lotto e per eventuali visite dell’area possono essere richiesti a SVILUPPO INVESTIMENTI TERRITORIO S.r.l., tel. 011.7172331, e-mail info@sit-piemonte.it.

L’AMMINISTRATORE UNICO

Offerta vincolante
Allegato A
Allegato B
Allegato C
DOSSIER INFORMATIVO

***

Avviso di vendita di complesso immobiliare a destinazione industriale con ingresso principale da via Pininfarina 14/18, Grugliasco (TO), della complessiva superficie fondiaria di mq. 64.016.

Si rende noto che, nella seduta pubblica del 5 novembre 2018 è stata esperita la “PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI IMMOBILE A DESTINAZIONE INDUSTRIALE SITO IN GRUGLIASCO (TO)” del bando pubblicato in data 26/9/2018.

L’importo a base base  di gara  era  stabilito complessivamente e inscindibilmente in Euro 3.437.660,00,00 (Tremilioniquattrocentotrentasettemilaseicentosessanta/00) (oltre IVA in regime di regime di “reverse charge” ai sensi dell’art. 17, comma 6, d.p.r. 633/1972).

Partecipanti alla gara: n. 1 raggruppamento di imprese
Aggiudicatario provvisorio: unico offerente, società: FEBAMETAL SPA, LEVA SPA, SARGOMMA srl, con un’offerta di Euro 3.437.660,00,00.

Il Responsabile degli adempimenti amministrativi
Arch. Cristiano Susta

Si comunica che la seconda seduta pubblica per l’apertura delle buste contenenti le offerte economiche relative alla procedura di vendita di complesso immobiliare a destinazione industriale con ingresso principale da via Pininfarina 14/18, Grugliasco (TO), della complessiva superficie fondiaria di mq. 64.016, viene convocata per il giorno lunedì 5 novembre alle ore 9,30 presso gli uffici della Sviluppo Investimenti Territorio S.r.l. (SIT S.r.l.), Corso Marche 79, 10146 Torino.

Il presidente del seggio di gara

Soggetto alienante: Sviluppo Investimenti Territorio S.r.l. (SIT S.r.l.), Corso Marche 79, 10146 Torino

Termine per la presentazione delle offerte: 26/10/2018, ore 12:00.

Criterio di aggiudicazione prescelto: Offerte segrete, pari o in aumento rispetto al prezzo posto a base d’asta, pari complessivamente ad € 3.437.660,00  (tremilioniquattrocentotrentasetteseicentosessanta/00).

Nominativo del referente: Arch. Cristiano Susta, indirizzo email:  cristiano.susta@sit-piemonte.it, telefono: +39 011 7172331.

Sopralluogo obbligatorio

Documentazione disponibile:

  • Bando;
  • Modello di istanza alla partecipazione alla procedura (ALLEGATO A1);
  • Modello di dichiarazione attestante il possesso dei requisiti (ALLEGATO A2),
  • Modello di offerta vincolante economica (ALLEGATO A3),
  • Dossier informativo (ALLEGATO A4 PARTE IPARTE II).  Il dossier è protetto da password, che può essere richiesta all’indirizzo cristiano.susta@sit-piemonte.it, compilando e allegando il seguente form.
  • Schema di contratto di vendita dell’immobile (ALLEGATO A5).

L’Amministratore Unico

Luca Remmert

Di seguito i quesiti giunti a SIT Srl e le relative risposte:

Quesito a) Punto 11 del Bando: MODALITA’ DI REDAZIONE DELLE OFFERTE

Quale modello di domanda di partecipazione è dedicato alle offerte plurisoggettive? Nel caso di offerente avente natura plurisoggettiva, la costituzione in raggruppamento è condizione essenziale o è sufficiente che la pluralità di soggetti offerenti, rassegnando in unica domanda i loro riferimenti e allegando ciascuno i requisiti di partecipazione richiesti sub art. 9, si impegni ad acquistare l’intero compendio immobiliare con vincolo di solidarietà per il pagamento dell’intero prezzo? Ed in questo caso è necessario che i soggetti offerenti indichino in termini percentuali ovvero in porzioni/mq ovvero ancora in un elaborato planimetrico i lotti destinati a ciascuno di loro in caso di aggiudicazione?

Risposta: Si precisa che i modelli A1 e A3 sono stati predisposti in modo che possano essere compilati o da un singolo soggetto o da più soggetti, aggiungendo i dati relativi a ciascuno di essi.

L’eventuale raggruppamento di soggetti dovrà compilare un solo modello A1 e un solo modello A3, i quali dovranno essere firmati dai rappresentati legali di ciascuno di essi.

Il modello A2 deve essere compilato e firmato da ciascun soggetto separatamente.

Ai sensi dell’art. 8.1 del Bando, possono partecipare alla procedura più soggetti congiuntamente tra loro, i quali devono espressamente impegnarsi ad acquistare l’intero Immobile.

In tale caso essi devono presentare una sola domanda, designando la capofila ossia il soggetto referente del “raggruppamento”, e un’unica offerta con vincolo solidale in relazione a tutte le obbligazioni e le responsabilità nonché alle garanzie e manleve di cui al bando e al contratto di compravendita.

L’art. 11, punto 9, precisa infatti che i soggetti che si presentano in raggruppamento:

a) designano un soggetto capofila;

b) si impegnano in caso di acquisto a costituire un consorzio o altro soggetto comune che provveda all’acquisto ovvero indicano specificamente la ripartizione tra loro dell’Immobile;

c) si impegnano ad assumere in via solidale tra loro e con l’eventuale soggetto sub lettera b) che precede tutti gli obblighi derivanti dalla conclusione del contratto definitivo di acquisto”.

Ciascun soggetto deve possedere e attestare i requisiti di cui all’art. 9.

Non è necessaria la costituzione di un raggruppamento. La clausola sopra citata specifica infatti che i soggetti appartenenti al “raggruppamento” possono, alternativamente, o costituire un soggetto comune o limitarsi ad indicare la ripartizione fra loro dell’immobile.

Quanto all’opportunità di indicare percentuale / porzioni-mq / lotti su un elaborato planimetrico la necessità di indicare percentuale/porzioni- mq/lotti su un elaborato planimetrico solo nel caso di acquisto pro diviso da parte di più soggetti

Quesito b) Nel caso di assegnazione a più soggetti, pur obbligati in solido per l’intero prezzo, sarà possibile previo frazionamento, stipulare atti di trasferimento di proprietà dei singoli lotti?

Risposta: In caso di assegnazione a più soggetti, ferma la solidarietà come indicata al punto precedente, si ritiene possibile – in quanto non espressamente vietato dal bando – stipulare più atti di trasferimento, previo frazionamento del complesso immobiliare in separati lotti. Le spese ovviamente saranno tutte a carico dei soggetti aggiudicatari.

E’ ovvio che nel caso di stipulazione di più atti le spese subirebbero una maggiorazione. E’ in ogni caso preferibile che  l’atto sia uno seppure con la compresenza di più soggetti,  in quanto è per SIT tassativa la vendita dell’intero complesso.

Quesito c) Punto 5 del bando: ONERI AMBIENTALI

L’obbligo di facere in capo alla Pininfarina Spa di “effettuare gli interventi necessari a rendere il complesso immobiliare (…) conforme alla normativa a tutela dell’ambiente (…)”, contemplato dall’art. 7 dell’atto di compravendita Rep. 16935 Atti 11.099, del 31.12.2009, segue l’immobile e quindi si mantiene ed è trasmesso anche a favore dell’assegnatario?

Risposta: In base allo schema di contratto, pag. 19, “la società acquirente autorizza, se ed in quanto necessario, che SIT coltivi il contenzioso con “PININFARINA S.P.A.” e le parti convengono che ogni e qualsiasi onere, spesa e beneficio (anche risarcitorio) che ne dovesse derivare resteranno ad esclusivo carico e beneficio di SIT”. Ne consegue che le eventuali azioni nei confronti di Pininfarina rimangono nella sola disponibilità di SIT.

 

Sviluppo Investimenti Territorio ha istituito un Albo fornitori cui attinge per l’affidamento di appalti e di contratti di fornitura di beni e servizi.

I fornitori ai quali Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l. si è rivolta in passato sono già inseriti nell’Albo. Gli aspiranti nuovi iscritti dovranno attenersi alle norme contenute nel Regolamento per l’iscrizione all’albo dei fornitori e appaltatori e compilare la Richiesta di inserimento nell’albo fornitori.

Modello richiesta iscrizione
Regolamento per l’iscrizione all’albo dei fornitori ed appaltatori SIT

 

Regolamenti societari

Regolamento per l’acquisizione di beni e servizi in economia
Regolamento per l’affidamento di incarichi professionali a soggetti esterni
Regolamento per l’esecuzione di lavori in economia